CLD Libri
In evidenza
Quattro anni MAI senza Uldiano Acquafresca
533

Sono trascorsi quattro anni dalla scomparsa di Uldiano Acquafresca, una delle più importanti figure del vespismo italiano di sempre. In sella a una Vespa, Uldiano è stato “tutto”, da pilota capace di essere ancora oggi tra i più vincenti di ogni epoca, a dirigente del Vespa Club San Vincenzo e del Vespa Club d’Italia. Come per tanti altri della sua generazione, la Vespa gli era entrata “dentro” sin da quando era ragazzino, e con la Vespa nel cuore ha vissuto sino all’ultimo giorno.

Classe 1938, fisico forte e sorriso franco, aveva iniziato giovanissimo nell’officina del paese come apprendista, divenendone poi titolare. Portò la passione per Vespa nella sua zona fondando il VC San Vincenzo, di cui è stato presidente per tantissimi anni, trasmettendola poi al figlio Bruno, un altro tassello importantissimo della storia sportiva vespistica.

Con la rinascita del Vespa Club d’Italia all’inizio degli anni Ottanta, fu uno dei protagonisti del rilancio dell’Associazione, portando il risorto Eurovespa sulle rive del Tirreno nel 1981. All’interno del Vespa Club d’Italia ha ricoperto il ruolo di Direttore Sportivo sino a quando l’età glielo ha permesso, passando il testimone a Leonardo Pilati.

Ricordare Uldiano vuol dire riportare alla memoria il volto e la voce di un uomo sereno, sempre disponibile, mai sopra le righe. E sentire dentro che è davvero stato un piacere conoscerlo.

Print | Stampa

Puoi cliccare anche su...

Chi siamo

+39 0587 092750

info@vespamagazine.it

via Torino 6, 56025 Pontedera (PI) Italy

Prossimi eventi

Non ci sono eventi imminenti.